La prossima sessione del gruppo di studio ci vedrà affrontare The Refusal of Work di David Frayne. Il libro documenta i modi in cui il lavoro si è espanso per inglobare ogni aspetto dell’esistenza umana ed elabora in dettaglio come questo si traduca in un’esperienza soggettiva ansiogena, estenuante, terrorizzante. La tecnologia digitale gioca un ruolo chiave in quest’invasione del tempo personale, fungendo da macchina estrattiva. Frayne mette in discussione i vari dogmi sul lavoro e la sua necessità, costruendo argomentazioni precise e chiare sui risultati di tanti che prima di lui hanno affrontato il tema: gli operaisti italiani, Adorno, Foucault e tanti altri.

Letture

  • Introduzione e primi 3 capitoli di The Refusal of Work di David Frayne

Location

L'incontro si terrà online su Jitsi. Password: tidabliucì

Ringraziamo Dyne.org per l'host.

Vi ricordiamo inoltre che Jitsi può essere utilizzato comodamente da mobile tramite l'app scaricabile dal sito di Jitsi.org.

Unisciti coi link che puoi trovare a fondo pagina alla nostra chat o canale Telegram, oppure al gruppo Facebook, per rimanere aggiornato su eventuali novità relative agli eventi.

Partecipa